top of page
EX logo little.jpg

Da gennaio 2020, garantito da due giganti del mondo fotografico, Nikon per le attrezzature e IL FOTOGRAFO - rivista leader in Italia di “ars fotografica” - nasce il progetto EXCLUSIVE EXPERIENCE che propone viaggi, workshop ed esperienze di fotografia con la caratteristica dell’ESCLUSIVITA’!
Le migliori destinazioni, i migliori docenti, e la sicurezza che le vostre fotografie verranno pubblicate e viste da migliaia di appassionati!

LADAKH 23 1.jpg

LADAKH
l'ultimo Tibet

 

L'ultima Shangri-La, dove ancora vive lo spirito tibetano
Una Photo Adventure con Michele Dalla Palma

FOCUS DELLA PHOTOEXPERIENCE

Sicuramente uno dei più interessanti e affascinanti viaggi fotografici di tutta l’Asia. Da Leh - capitale del piccolo regno tibetano - con i nostri fuoristrada percorreremo l’alta Valle dell’Indo, alla scoperta di alcuni dei più suggestivi monasteri della cultura e religione buddista, in uno scenario straordinario tra vette himalayane che superano i 6000 metri, verdi oasi, dune di sabbia.

Visiteremo alcuni centri del culto buddista, Stok, Shey, Tikse, Phyang, Hemis, Takthok, Stakhna. Proseguiremo quindi per per Alchi, il più antico monastero della Valle dell’Indo, e Lamajuru, arroccato tra montagne lunari; a Phyang assisteremo al “Tserup”, evento religioso buddista con danze e maschere rituali. Il viaggio proseguirà, verso est, fino alle magiche atmosfere del lago Tsomoriri, dove potremo avvicinare i pastori nomadi che vivono, liberi, in quegli altipiani ancora contesi tra Cina e India, e partecipare al loro “Gustor”, in cui vengono “purificati” yak, capre, e tutti gli animali delle mandrie transumanti.

LADAKH 23 2.jpg
earth_bianco.png

Organizzazione tecnica

Next Date

9 / 23 Luglio 2023

Programma completo

on line dal 10 gennaio 2023

QUOTA A PERSONA       Euro 490      La quota (in camera doppia) comprende

•pernottamenti in hotel e agritur

•tutti i trasporti da e per Bari

•guide e accompagnatori

•workshop fotografico con Michele Dalla Palma

 

La quota NON comprende

 

•voli per e da Bari

•tutti i pranzi e le cene

 

IL WORKSHOP VERRA' REALIZZATO CON

MINIMO 6 E MASSIMO 8 PARTECIPANTI

 

CHIUSURA ISCRIZIONI

20 MARZO per Aprile

20 SETTEMBRE per Novembre

PROGRAMMA GIORNALIERO

11 gennaio ROMA ALGERI DJANET

Partenza da Roma Fiumicino per Algeri con volo di linea ITA alle 13.05, arrivo ad Algeri alle 15.00; breve visita dei luoghi più interessanti della città, “la blanche”, una vasta distesa di palazzi e case in calce bianca che si sviluppa su una serie di colline affacciate sul mare; il porto, l’architettura coloniale, le ripide stradine, le grandi scalinate e i vicoli della città vecchia creano un’atmosfera del tutto particolare: profondamente mediterranea ed intensamente araba. Cena in un locale “popolare” algerino prima del rientro inaeroporto in tarda serata e volo con partenza  ore  23 e arrivo a Djanet alle 01.15.  Sistemazione in hotel e pernottamento.

12 gennaio DJANET - BERJEN

La mattina si preparano i mezzi e gli equipaggi; verso mezzogiorno inizia la nostra avventura, direzione regione del Tassili, fino a raggiungere la grande zona fluviale del Berjen. Piazzeremo il campo tra dune dorate immerse tra guglie di arenaria. Dalle terrazze fluviali si ergono rocce piramidali e miriadi di torricini dalle forme bizzarre. Sosta e campo. Pensione completa. 

13 gennaio BERJEN - MUL EN NAGHA

Il viaggio prosegue attraverso anfiteatri di dune dorate che si alternano a paesaggi rocciosi, continuamente cangianti fino a Mul en Agha, dove i colori, le forme, le ombre delle dune e di imponenti torrioni di arenaria offrono uno spettacolo lunare tra i più suggestivi di tutto il Sahara. Sosta e campo. Pensione completa.

14 gennaio MUL EN NAGHA - TIN MERZOUGA

Visita della zona di Mulenagha, ricca di paleosuoli. Sorprendenti e inaspettate ed emozionanti le forme delle grandi rocce arenariche. Si prosegue fino ad arrivare all’oued In Djeran visitando alcuni siti di arte rupestre. L’oued In Djeran si perde fra le dune dell’erg Tin Merzouga, dove al tramonto si può godere di un fantastico paesaggio: le sequenze di dune rosse che si perdono all’infinito con i loro sinuosi profili evidenziati dalla luce radente del sole creano un suggestivo contrasto con le rocce emergenti dell’Acacus. Sosta e campo. Pensione completa.

15 gennaio TIN MERZOUGA - BOHEDIENNE - TIN THAT

Ritornando verso nord, si giunge nella zona di Bohedienne: in un paesaggio di dune dalle sfumature rosse e ocra e nere rocce arenariche, si visita un interessante sito del periodo bovidiano; qui si trovano eleganti bassorilievi rupestri e una grotta in cui sono affrescate scene di cacciatori. Sosta e campo. Pensione completa.

16 gennaio TIN THAT - OUED IN DJERAN

Ci addentriamo nel canyon dell’oued In Djeran che si snoda tra gole profonde, muraglie di roccia, suggestive figure di pietra scolpite dal vento e dalla sabbia. Le alte pareti arenariche dell’oued costituiscono una delle belle gallerie di arte rupestre del Sahara. All’uscita dall’oued In Djeran si giunge presso un’ampia zona dove compaiono morbide dune gialle sfumate da una sabbia nera. Sosta e campo. Pensione completa.

17 gennaio OUED IN DJERAN - DJANET

Durante la traversata del Tassili n’Ajjer si giunge a Tin Eresou dove, presso una grotta, si possono ammirare interessantissimi dipinti. Si prosegue poi verso l’oued Teini, ricco di cespugli di  piante profumate, da cui si può ammirare il profilo della falesia del Tassili. Riprendendo la pista per Djanet, si giunge a Terarart dove, alla base di un faraglione roccioso, si può ammirare una delle più belle incisioni rupestri del neolitico: "la vacca che piange", bassorilievo finemente lavorato. Nel pomeriggio visita all’oasi di Djanet, "la perla del Tassili", una grande oasi di montagna di circa 20.000 abitanti. La parte antica del villaggio, abbarbicata sulla montagna, è formata da abitazioni di fango e pietra. Dalla parte alta dell’oasi si possono ammirare il grande palmeto e gli orti sottostanti. Visita del museo dove si trovano interessanti pezzi archeologici delle varie epoche preistoriche e oggetti della tradizione tuareg. Visita del suk. Un ottimo intermezzo in hotel, con doccia e cena a tavola, interrompe piacevolmente l’avventura nel deserto, ma ci darà anche di scoprire la capitale del deserto. Cena e pernottamento in hotel.

18 gennaio DJANET - TIKABAOUINE

Dopo una magnifica dormita su un letto vero e altrettanto ricca prima colazione, espletamento delle formalità per l’ingresso al Parco del Tassili. Raggiungeremo Tikabaouine, dove infiniti corridoi di colonne rocciose che emergono dalla sabbia dorata, presentano un paesaggio incantato di rara emozione. Le rocce arenariche raffigurano archi, torri di castelli imponenti che al tramonto trasportano chi ha la fortuna di essere lì in un mondo fantastico. Sosta e campo. Pensione completa.

 19 gennaio TIKABAOUINE - ESSENDILENE

La mattina si giunge alla guelta Tuia, ai bordi della falesia del Tassili, poi si prosegue verso il parco di Essendilene. La zona è abitata da nomadi Tuareg, con i quali ci si può intrattenere amabilmente e prendere un tè. Si effettuerà una bellissima passeggiata per visitare la guelta di Essendilene: misteriosa e incastonata tra la roccia, è famosa per la ricca vegetazione che la circonda, oleandri, tamerici, palme, acacie, teak. Raggiungiamo l’altopiano del Fadnon, seguendo il bordo della falesia del Tassili. Si arriva a Dider, zona ricchissima di incisioni rupestri. Di stupefacente bellezza, raffigurano rinoceronti, struzzi, gazzelle, giraffe, buoi, animali presenti nel periodo in cui il Sahara era “umido”. Sosta e campo. Pensione completa.

20 gennaio ESSENDILENE -ERG AD MER

Si prosegue fino Iherir, piccola oasi. Nella zona si incontrano gruppi di Tuareg con le loro greggi di capre. Al villaggio di Idaran, ci dirigeremo in direzione Tasset. Qui, tra bizzarre forme di roccia arenarica, si possono ammirare alcune pitture neolitiche. Il nostro obiettivo è l’Erg Admer, una distesa immensa di morbide dune di finissima sabbia color cipria, dove i tramonti si possono solo godere con gli occhi, impossibile raccontarli. Passeggiate, sosta e campo. Pensione completa

21 gennaio ERG AD MER - DJANET - ALGERI

Partenza al mattino presto per rientrare a Djanet, dove alle 10.15 abbiamo l’aereo per Algeri; al ritorno il volo non è diretto, dobbiamo fare uno scalo a Takhamalt e arriveremo ad Algeri per le 14.00. Dopo qualche ora in città e una cena leggera, faremo una dormita veloce in hotel prima di recarci in aeroporto

22 gennaio ALGERI - ROMA

dove l’unico volo di rientro in Italia parte alle 5.35, e alle 7.30 arriveremo a Roma per un’ottimo cappuccino con croissant prima di salutarci.

LADAKH 23 3.jpg

ASSICURAZIONE

Earth Viaggi protegge i propri Viaggiatori con UnipolSai Assicurazioni, una copertura completa dal momento della prenotazione, durante il viaggio e anche dopo il rientro! 

Assistenza alla persona: tramite Centrale Operativa H24 (costituita da medici, tecnici e operatori)

Garanzia Covid-19: a copertura delle spese di rientro alla residenza (fino a € 3.000 per persona) e prolungamento del soggiorno (€ 200 al giorno per massimo 15 giorni) in caso di restrizioni dovute alla pandemia durante il viaggio

Rimborso Spese Mediche in viaggio: fino a € 30.000 per persona

Bagaglio: furto, rapina, scippo, incendio mancata riconsegna, fino a € 750 - Spese di prima necessità per ritardata (12 H) o mancata riconsegna da parte del vettore, fino a € 250

Annullamento Viaggio: indennizzo della penale fino a € 10.000 per persona e € 50.000 per evento compreso Covid-19

Interruzione Viaggio: rimborso dei giorni non usufruiti, fino a € 5.000 per evento

Polizza “Viaggi Rischio Zero”: per la copertura delle maggiori spese e dei giorni non usufruiti a seguito di eventi fortuiti e casi di forza maggiore in corso di viaggio, fino a un massimo di € 2.700 per persona

Polizza “Cancellazioni voli”: per la copertura del maggior costo ragionevolmente sostenuto per l’organizzazione di servizi di trasporto alternativi a quelli previsti da contratto, nei limiti di € 550 a persona (Italia/Europa) e 1.000 a persona (Mondo).

Polizza Infortuni in viaggio: € 150.000 per invalidità permanente o decesso, compreso il rischio volo (esclusi voli privati)

In base alle normative CoVID-19 sono previste camere singole; in caso di iscrizione di coppie, verrà applicata la tariffa camera doppia

Per Informazioni

Per ISCRIVERTI al viaggio

QUOTA A PERSONA       Euro 2650   

La quota comprende

  • Voli di linea interni da Algeri a Djanet A/R, come da programma, in classe economica 

  • Assistenza all’aeroporto di Algeri

  • Tutti i trasferimenti in minibus ad Algeri

  • Trasferimenti nel deserto con fuoristrada 4x4 (3 partecipanti per fuoristrada)

  • Trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla cena del penultimo giorno.

  • Sistemazione in hotel ad Algeri e a Djanet, come da programma

  • Pernottamento in campi tendati con materiale da campeggio escluso sacco a pelo e cuscino 

  • Guida locale parlante francese per il tour del deserto da Djanet

  • Cuoco per il gruppo

  • Ingresso al Parco Nazionale del Tassili N’Ajjer 

  • Assistenza Telefonica Earth Viaggi (servizio attivo H24) 

  • Guida Ed. Polaris (per camera)

  • workshop fotografico con Michele Dalla Palma

  • materiale didattico e attestato di partecipazione FotoVideoAcademy

 

La quota NON comprende

  • Volo di linea ITA Airways da Roma ad Algeri A/R, in classe economica   

  • Visto d’Ingresso in Algeria (€ 155)

  • Eventuali Covid Test in arrivo e/o partenza in base alle normative vigenti al momento della prenotazione consultabili sul sito www.viaggiaresicuri.it 

  • Eventuali tasse aeroportuali locali: attualmente sono tutte inserite nei biglietti aerei; potrebbero essere richieste o modificate senza preavviso dalle autorità locali

  • Menù à la carte, bevande, mance, facchinaggi, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

 

supplemento camera/tenda singola Euro    140

 

QUOTA VOLO PREVISTA     circa           Euro   400

tutto compreso, da confermare al momento emissione biglietto

VISTO DI INGRESSO ALGERIA                Euro   155

CHIUSURA ISCRIZIONI

31 maggio 2023

bottom of page