Un team di Professionisti 

Michele

Dalla Palma

Per vedere il
Portfolio
per contattare
Michele

Dal 2018 Coordinatore del progetto

NATIONAL GEOGRAPHIC PHOTOGRAPY EXPEDITIONS

Dal 2005 Docente Master NIKON SCHOOL

 

Opinionista e curatore di rubriche per alcuni dei

più importanti magazine dedicati alla fotografia

Ideatore e coordinatore del format EXCLUSIVE EXPERIENCE

in collaborazione con SPREA EDITORE e NITAL/NIKON

Giornalista e fotografo, esploratore e grande viaggiatore, ho realizzato molte spedizioni in ogni continente, e pubblicato oltre 500 fotoreportages per la stampa italiana e internazionale; sono stato Direttore Responsabile, da gennaio 2004 a dicembre 2019, della rivista TREKKING&Outdoor, una delle testate più qualificate sul mercato italiano nell’ambito del turismo responsabile. 

Fondatore della Foto Video Academy Italia, sono Docente Master alla Nikon School, dal 2005 organizzo corsi e workshop di fotoreportage; le mie mostre fotografiche “Bracconiere di Emozioni” e “Occhi sul Mondo” sono già state esposte nelle principali città italiane.

Dal 2018 KEL12, uno dei più importanti Tour Operator italiani del settore viaggi di avventura e scoperta, gestore per l’Italia del brand NATIONAL GEOGRAPHIC, mi ha affidato l’incarico di Coordinatore delle NATIONAL GEOGRAPHIC PHOTOGRAPHY EXPEDITIONS.

Mio compito, in cui potrò mettere tutte le mie esperienze e competenze di “grande viaggiatore” acquisite in oltre trent’anni di attività, sarà organizzare e gestire un team di grandi professionisti dell’immagine e del fotoreportage, e ideare e realizzare viaggi fotografici di valore assoluto per gli appassionati di avventure lontane dal turismo industriale, che poi io e gli altri componenti del team accompagneremo alla scoperta delle grandi e spesso uniche emozioni di un viaggio-avventura.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Autore, regista e conduttore di progetti televisivi dedicati all’esplorazione, avventura e documentazione etnografica, ho realizzato numerosi documentari e reportages tv, tra cui: “Siberia, la terra addormentata”; “Alaska, ultima frontiera”; “Dancalia, la Terra del Diavolo”, “Nella preistoria coi Surma”, “Sulle tracce degli Incas”, trasmessi dalla RAI e dal network satellitare SKY. Insieme a Silvia Della Rocca, autrice e regista televisiva, produco il format televisivo “Sentieri d’Italia”, dedicato alla scoperta a piedi dei territori del nostro paese, in onda su Marcopolo, il più prestigioso canale tv dedicato al viaggio delle televisione italiana, di cui sono già andate in onda cinque serie per un totale di 100 puntate.

Nel 2017 abbiamo realizzato il format in 12 puntate “Shangri-La, sulle tracce di Marco Polo lungo i sentieri della Via della Seta” percorrendo quasi 10.000 chilometri tra India, Uzbekistan, Kirgyzistan e Cina.

Nell’estate 2018 altri 8.000 chilometri “on the road” nell’ovest degli Stati Uniti tra Nevada, California, Idaho, Wyoming, Montana, Utah, Arizona e Colorado hanno permesso la realizzazione del format in 30 puntate “Frontiere - Alla conquista del West”.

Atleta professionista nello sci alpino, maestro di sci ed ex-Istruttore Nazionale FISI, guida AIGAE, ex-istruttore di alpinismo e scialpinismo del CAI, dalla fine degli anni ‘70 mi sono dedicato alle scalate sulle grandi montagne del pianeta, organizzando numerose spedizioni in tutto il mondo, dall’Himalaya alle Ande, dai deserti africani alla Patagonia e alla Tierra del Fuego. Tra le imprese più importanti la partecipazione nel 1984 alla salita del Makalu (8481 metri), quinto gigante del pianeta; importanti salite sulle Ande peruviane e prima salita dell’inviolata parete ovest del Pisco (1985); prima ascensione solitaria alla parete nord del Nun, 7135 metri nel Tibet Occidentale (1986), e per questa impresa sono citato, insieme a pochissimi altri alpinisti italiani, nel libro di John Venables “Himalaya in stile alpino, le più belle imprese sulle montagne più alte del Mondo”. 

Nel 1987, con Alberto Salza ed Enzo Maolucci ho compiuto la traversata integrale della Suguta Valley, 370 chilometri a piedi in autosufficienza nel Grande Rift africano tra il Kenya e l’Etiopia, uno dei luoghi desertici più ostili del pianeta.
Nel 2002, come fotografo ufficiale, sono stato uno dei protagonisti della spedizione Overland 6 “L’Anello Azzurro del Mediterraneo”, 36.000 km attraverso Europa, Asia e Africa durante i quali ho salito le cime più alte delle venti nazioni toccate; nell’inverno 2006, il più freddo a memoria d’uomo, ho attraversato la Siberia da Vladivostok agli Urali e nell’autunno dello stesso anno ho compiuto una delle prime traversate integrali della Dancalia, nel Corno d’Africa. 

Nel 2007, con 4 amici americani e un cacciatore Innuit, ho percorso, in un mese di totale isolamento e autosufficienza, oltre 400 chilometri in canoa in una delle ultime zone inesplorate dell’Alaska, fino al Mar Glaciale Artico.

Ho pubblicato: “Montagne del Mediterraneo” (fotografico, Mondadori 2001), “L’Anello Azzurro del Mediterraneo (fotografico, Cipra 2002), “Meno 50° più 70°, la grande Spedizione” (racconti di viaggio, Biblioteca dell’Immagine, 2003), “Uomini e Montagne” (fotografico, Input 2008), “Trekking, scoprire il mondo a piedi” (manuale, Hoepli, 2009), "Outdoor, pensare, agire, sopravvivere" (con Alberto Salza e Enzo Maolucci, manuale, Hoepli, 2009), “Ciaspole, vivere la montagna d'inverno con le racchette da neve” (con Cesare Re, manuale, Hoepli, 2010), Vie Ferrate (manuale, Hoepli, 2011), “In montagna con le ciaspole – 80 itinerari scelti per vivere la neve sulle Alpi e sugli Appennini” (con Cesare Re, guida itinerari, Hoepli, 2012), “Occhi sul Mondo” (fotografico, Hoepli, 2012), “Orizzonti Estremi” (racconti di viaggio, Alpine Studio, 2013), “Etica, Filosofia e Tecnica del Fotoreportage” (manuale collana Fotografia Pro, Hoepli, 2014), “Bracconiere di Emozioni” (racconti di viaggio, Polaris, 2016), “L’Isola di Aral” (romanzo, con Silvia Della Rocca, Polaris, 2016), “Stagioni in Val di Sella" (fotografico, Litodelta, 2018).

 

 

Nel 2017 ho ricevuto il riconoscimento più prestigioso della mia carriera di fotografo.

In occasione del Centenario della sua costituzione, Nikon, il più importante brand mondiale di attrezzature fotografiche, ha realizzato un magnifico volume fotografico celebrativo “IT’S A NIKON IT’S AN ICON” selezionando 100 scatti di 100 fotografi a rappresentare il suo secolo di storia. Tra migliaia di scatti dei migliori professionisti, è stata selezionata e inserita nel prezioso volume anche una delle mie immagini.

Michele

Dalla Palma

Per vedere il
Portfolio
per contattare
Michele

CLICCA SULLE IMMAGINI PER VEDERE LE FOTOGALLERIES

00 OK_DSC0388.jpg

NEPAL - Nella terra dei Tharu

Dal 2018 Coordinatore del progetto

NATIONAL GEOGRAPHIC PHOTOGRAPY EXPEDITIONS

Dal 2005 Docente Master NIKON SCHOOL

 

Opinionista e curatore di rubriche per alcuni dei

più importanti magazine dedicati alla fotografia

Ideatore e coordinatore del format EXCLUSIVE EXPERIENCE

in collaborazione con SPREA EDITORE e NITAL/NIKON

Giornalista e fotografo, esploratore e grande viaggiatore, ho realizzato molte spedizioni in ogni continente, e pubblicato oltre 500 fotoreportages per la stampa italiana e internazionale; sono stato Direttore Responsabile, da gennaio 2004 a dicembre 2019, della rivista TREKKING&Outdoor, una delle testate più qualificate sul mercato italiano nell’ambito del turismo responsabile. 

Fondatore della Foto Video Academy Italia, sono Docente Master alla Nikon School, dal 2005 organizzo corsi e workshop di fotoreportage; le mie mostre fotografiche “Bracconiere di Emozioni” e “Occhi sul Mondo” sono già state esposte nelle principali città italiane.

Dal 2018 KEL12, uno dei più importanti Tour Operator italiani del settore viaggi di avventura e scoperta, gestore per l’Italia del brand NATIONAL GEOGRAPHIC, mi ha affidato l’incarico di Coordinatore delle NATIONAL GEOGRAPHIC PHOTOGRAPHY EXPEDITIONS.

Mio compito, in cui potrò mettere tutte le mie esperienze e competenze di “grande viaggiatore” acquisite in oltre trent’anni di attività, sarà organizzare e gestire un team di grandi professionisti dell’immagine e del fotoreportage, e ideare e realizzare viaggi fotografici di valore assoluto per gli appassionati di avventure lontane dal turismo industriale, che poi io e gli altri componenti del team accompagneremo alla scoperta delle grandi e spesso uniche emozioni di un viaggio-avventura.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Autore, regista e conduttore di progetti televisivi dedicati all’esplorazione, avventura e documentazione etnografica, ho realizzato numerosi documentari e reportages tv, tra cui: “Siberia, la terra addormentata”; “Alaska, ultima frontiera”; “Dancalia, la Terra del Diavolo”, “Nella preistoria coi Surma”, “Sulle tracce degli Incas”, trasmessi dalla RAI e dal network satellitare SKY. Insieme a Silvia Della Rocca, autrice e regista televisiva, produco il format televisivo “Sentieri d’Italia”, dedicato alla scoperta a piedi dei territori del nostro paese, in onda su Marcopolo, il più prestigioso canale tv dedicato al viaggio delle televisione italiana, di cui sono già andate in onda cinque serie per un totale di 100 puntate.

Nel 2017 abbiamo realizzato il format in 12 puntate “Shangri-La, sulle tracce di Marco Polo lungo i sentieri della Via della Seta” percorrendo quasi 10.000 chilometri tra India, Uzbekistan, Kirgyzistan e Cina.

Nell’estate 2018 altri 8.000 chilometri “on the road” nell’ovest degli Stati Uniti tra Nevada, California, Idaho, Wyoming, Montana, Utah, Arizona e Colorado hanno permesso la realizzazione del format in 30 puntate “Frontiere - Alla conquista del West”.

Atleta professionista nello sci alpino, maestro di sci ed ex-Istruttore Nazionale FISI, guida AIGAE, ex-istruttore di alpinismo e scialpinismo del CAI, dalla fine degli anni ‘70 mi sono dedicato alle scalate sulle grandi montagne del pianeta, organizzando numerose spedizioni in tutto il mondo, dall’Himalaya alle Ande, dai deserti africani alla Patagonia e alla Tierra del Fuego. Tra le imprese più importanti la partecipazione nel 1984 alla salita del Makalu (8481 metri), quinto gigante del pianeta; importanti salite sulle Ande peruviane e prima salita dell’inviolata parete ovest del Pisco (1985); prima ascensione solitaria alla parete nord del Nun, 7135 metri nel Tibet Occidentale (1986), e per questa impresa sono citato, insieme a pochissimi altri alpinisti italiani, nel libro di John Venables “Himalaya in stile alpino, le più belle imprese sulle montagne più alte del Mondo”. 

Nel 1987, con Alberto Salza ed Enzo Maolucci ho compiuto la traversata integrale della Suguta Valley, 370 chilometri a piedi in autosufficienza nel Grande Rift africano tra il Kenya e l’Etiopia, uno dei luoghi desertici più ostili del pianeta.
Nel 2002, come fotografo ufficiale, sono stato uno dei protagonisti della spedizione Overland 6 “L’Anello Azzurro del Mediterraneo”, 36.000 km attraverso Europa, Asia e Africa durante i quali ho salito le cime più alte delle venti nazioni toccate; nell’inverno 2006, il più freddo a memoria d’uomo, ho attraversato la Siberia da Vladivostok agli Urali e nell’autunno dello stesso anno ho compiuto una delle prime traversate integrali della Dancalia, nel Corno d’Africa. 

Nel 2007, con 4 amici americani e un cacciatore Innuit, ho percorso, in un mese di totale isolamento e autosufficienza, oltre 400 chilometri in canoa in una delle ultime zone inesplorate dell’Alaska, fino al Mar Glaciale Artico.

Ho pubblicato: “Montagne del Mediterraneo” (fotografico, Mondadori 2001), “L’Anello Azzurro del Mediterraneo (fotografico, Cipra 2002), “Meno 50° più 70°, la grande Spedizione” (racconti di viaggio, Biblioteca dell’Immagine, 2003), “Uomini e Montagne” (fotografico, Input 2008), “Trekking, scoprire il mondo a piedi” (manuale, Hoepli, 2009), "Outdoor, pensare, agire, sopravvivere" (con Alberto Salza e Enzo Maolucci, manuale, Hoepli, 2009), “Ciaspole, vivere la montagna d'inverno con le racchette da neve” (con Cesare Re, manuale, Hoepli, 2010), Vie Ferrate (manuale, Hoepli, 2011), “In montagna con le ciaspole – 80 itinerari scelti per vivere la neve sulle Alpi e sugli Appennini” (con Cesare Re, guida itinerari, Hoepli, 2012), “Occhi sul Mondo” (fotografico, Hoepli, 2012), “Orizzonti Estremi” (racconti di viaggio, Alpine Studio, 2013), “Etica, Filosofia e Tecnica del Fotoreportage” (manuale collana Fotografia Pro, Hoepli, 2014), “Bracconiere di Emozioni” (racconti di viaggio, Polaris, 2016), “L’Isola di Aral” (romanzo, con Silvia Della Rocca, Polaris, 2016), “Stagioni in Val di Sella" (fotografico, Litodelta, 2018).

 

 

Nel 2017 ho ricevuto il riconoscimento più prestigioso della mia carriera di fotografo.

In occasione del Centenario della sua costituzione, Nikon, il più importante brand mondiale di attrezzature fotografiche, ha realizzato un magnifico volume fotografico celebrativo “IT’S A NIKON IT’S AN ICON” selezionando 100 scatti di 100 fotografi a rappresentare il suo secolo di storia. Tra migliaia di scatti dei migliori professionisti, è stata selezionata e inserita nel prezioso volume anche una delle mie immagini.

© FotoVideoAcademyItalia 2020 - Tutti i diritti riservati
Vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta da parte di FotoVideoAcademy Italia